Mettiamo a disposizione il nostro team di professionisti per soddisfare le vostre esigenze

IL SOGGIORNO: COME ARREDARLO

Per arredare il soggiorno è importante seguire alcune regole fondamentali, che sono dettate per lo più dalla conformazione di questo ambiente.

SOGGIORNO QUADRATO:

Un soggiorno di forma regolare, ad esempio quadrata, solitamente è più difficile da arredare, come abbiamo visto infatti questo ambiente spesso ospita una o più funzioni e di conseguenza ha bisogno al suo interno di una suddivisione chiara delle varie zone. 

Nella maggior parte dei casi dunque in presenza di un soggiorno di forma quadrata si tende a suddividere l’ambiente ulteriormente, con partizioni mobili o leggere, ad esempio un mobile passante o una parete a mezza altezza per ottenere da un lato nuove superfici verticali che andranno ad ospitare gli arredi, dall’altro una divisione delle varie aree funzionali.

 

SOGGIORNO RETTANGOLARE:

Un ambiente di forma rettangolare o con nicchie e rientranze al suo interno è invece di più facile gestione.

La forma rettangolare infatti prevede la possibilità di avere due lati della stanza più corti e due più lunghi, e le proporzioni dell’ambiente sono più indicate per le funzioni che vi si svolgeranno. Ad esempio la distanza tra tv e divano, che è una misura fissa in base alle dimensioni dell’apparecchio televisivo, si aggira intorno ai quattro metri, facilmente si può intuire che un divano avrà anch’esso una misura compresa tra i due metri ai quattro metri.

L’area che ospiterà dunque il divano e il mobile tv sarà pressocchè un quadrato o un rettangolo con due dei lati molto simili dimensionalmente.

Ecco dunque che dividendo a metà un soggiorno rettangolare avremo ottenuto facilmente lo spazio del living, mentre per un soggiorno quadrato risulta più difficile.

Se poi all’interno dell’ambiente sono presenti nicchie o rientranze avremo a disposizione spazi perfetti per ospitare un angolo studio o una zona pranzo.

 

IL BAGNO:

LA STANZA PIU' SOGGETTA A CAMBIAMENTI

Una delle fasi più delicate durante la ristrutturazione di un appartamento è l’insieme di interventi che riguardano il locale del bagno.

Questa stanza è uno degli ambienti più soggetti a cambiamenti. Durante la ristrutturazione del bagno si possono affrontare diversi step, dal cambio di pavimentazione, alla scelta di nuovi sanitari, o ancora dalla sostituzione della vasca con una doccia o al contrario la decisione di installare una vasca.

.

RISTRUTTURARE LA CUCINA.

La cucina è l'ambiente più vissuto di tutta la casa e, per rispondere alle esigenze della famiglia, deve essere concepito in maniera pratica e funzionale.

Allo stesso tempo è importante scegliere materiali di qualità che, se ben installati, possano durare il più a lungo possibile. Il tutto senza rinunciare al design.

Spesso si pensa alla cucina solo in termini di arredo o tinteggiatura ma il capitolo di spesa maggiore, in genere, riguarda l'eventuale necessità di rifare pavimenti e rivestimenti.Prima di installare la nuova cucina, è inoltre necessario verificare che gli impianti, sia elettrico che idraulico, funzionino perfettamente e siano a norma.

Se, fatta questa valutazione, ci si accorge che l'ambiente necessita di un restyling dell'impiantistica e che anche i rivestimenti sono inadeguati, si potrebbe pensare a una riprogettazione degli spazi, optando per esempio per una soluzione open space.

Una valida alternativa è lo spostamento della zona lavello e del piano cottura, in un'ottica di migliore vivibilità e illuminazione dell'ambiente.

Per quanto riguarda i pavimenti, un capitolo in genere piuttosto importante del budget complessivo, vale quanto meno

tenere in considerazione l'opzione del rivestimento delle mattonelle preesistenti.

Dovendo intervenire in maniera radicale, si potrebbe anche dare uno sguardo alle cucine in muratura, un grande classico che garantisce una durata pressoché eterna senza dover necessariamente rinunciare all'estetica.

Ecco, in definitiva, un elenco di interventi necessari per ristrutturare la cucina:

  • Rivestimenti
  • Piastrelle
  • Velette in cartongesso
  • Impiantistica 
  • Battiscopa
  • Installazione nuova cucina
  • Allacci 
Cartongesso: controsoffitti, pareti, arredi, faretti, profili e molto altro

Quando si ristruttura una casa il cartongesso rappresenta senza ombra di dubbio un valore aggiunto.

A fronte di una piccola spesa in più, questo materiale versatile e modellabile all'infinito può infatti trasformare completamente un ambiente, rendendolo più pratico, accogliente ma, soprattutto, più d'impatto.

Si tratta, tuttavia, di un intervento difficile da ottenere con il fai da te che, se mal eseguito, rischia di trasformarsi in un pasticcio.

È importante quindi l'aiuto di un esperto in grado non solo di lavorare al meglio i materiali ma anche di suggerire soluzioni innovative e realizzate ad hoc per la tua casa.

Sei interessato ad effettuare lavori in cartongesso nella tua abitazione? RICHIEDI SUBITO UN PREVENTIVO GRATUITO !

Il cartongesso è senz'altro uno dei materiali più versatili in circolazione. Viene usato sempre più spesso per realizzare il classico controsoffitto con faretti o controsoffitto decorativo con nicchia, ma è molto utile anche per altre arredi e finiture.

Ecco alcune delle richieste più ricorrenti tra I NOSTRI CLIENTI :

  • veletta cartongesso

  • libreria in cartongesso su misura

  • armadio in cartongesso

  • cabina armadio in cartongesso

  • armadi a muro in cartongesso

  • parete attrezzata in cartongesso

  • camino in cartongesso 

  • parapetti per scale in cartongesso

  • nicchie in cartongesso per tende e non solo

  • parete in cartongesso (divisori per cucine open space o altri ambienti)

  • mensole in cartongesso

  • colonne divisorie e tramezzi in cartongesso

  • soffitti decorati 

Il cartongesso è anche utile per dare movimento al soffitto con pieni e vuoti, si parla in questo caso di cartongesso curvo.